“Non si vive invano ai piedi di un vulcano” Jorge Pilar vesuvionline | Il Cannocchiale blog .

vesuvionline
Notizie, aggiornamenti e liberi pensieri di vita sociale, politica e ambientale dal Parco nazionale del Vesuvio

 

Fine dell'  ecocidio

Facciamo sì che la distruzione ambientale

diventi un crimine.

Unisciti al movimento e fai sentire la tua voce!

Un'iniziativa dei cittadini europei ha potere giuridico,i politici non possono più ignorarci!
1 Milione di firme per il nostro futuro

"la legalità è la premessa assoluta della democrazia" 

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono.Poi vinci!"
Mahatma Gandhi

In uno stato democratico i cittadini hanno diritto
ad esprimere le proprie opinioni dove vogliono.
Anche su internet. 

 

 Utente: Alessandro74
Nome: FrancoM

Sono uno in mezzo ai tanti.

Uno che pensa e quindi esiste.

 Sono quello che sono, imperfetto e migliorabile.

Sono uno che sa di non sapere.
 

Adesso una Italia nuova
...YES, WE CAN...
Si può fare

 

Consulta il METEO dei Comuni vesuviani

Meteo Campania

 a cura di ilmeteo

  Versione in altra lingua

 Con un semplice click puoi accedere alla versione del sitonella lingua da te desiderata.Il servizio, avvalendosi di stumenti automatici online, è soggetto a imprecisioni di traduzione;non abbiamo quindi alcuna responsabilità sulle traduzioni.

  • english - powered by Google Translate
     
     

 

 

 

 

 foto

 

NOI CI IMPEGNIAMO

Ci impegniamo noi

e non gli altri

unicamente noi

e non gli altri,

né chi sta in alto

né chi sta in basso,

né chi crede

né chi non crede.

Ci impegniamo senza pretendere

che altri s'impegnino,

con noi o per suo conto,

come noi o in altro modo.

Ci impegniamo senza giudicare

chi non s'impegna,

senza accusare chi non s'impegna,

senza condannare chi non s'impegna,

senza disimpegnarci

perché altri non s'impegna.

Ci impegniamo perché

non potremmo non impegnarci.

 
 

Chi lotta sa di poter perdere

chi non lotta ha già perso

 

 

Solo in Campania, posto che nelle altre regioni vige il divieto assoluto, (con il decreto n. 90) sarà possibile smaltire in discarica un rifiuto normativamente considerato pericoloso in qualsiasi paese europeo.
75 Magistrati
della Procura Generale di Napoli (documento inviato al Consiglio Superiore della Magistratura nel giugno 2008)


Questo è un Urban Blog!
Boscotrecase e Area Vesuviana


 

 Firma contro i corrotti

aiutaci
 
"Signor Abate, detesto quello che scrivete, ma darei la vita per permettervi di continuare a scrivere"  
François-Marie Arouet (per gli amici e gli svizzeri Voltaire 1754) 

Dovete ritrovare il coraggio di indignarvi di fronte alla negazione dei diritti che vi competono
mons. Depalma Vescovo di Nola


"Il male non sta solo nell'atto di compiere il male, sta nel non prendere posizione contro il male"
Oriana Fallaci.

 "Chiunque, da solo, si accinge oggi a spostare le montagne dell'indifferenza, se non dell'odio e della violenza, ha un compito immane. Ma ciò che è impossibile a milioni di uomini isolati e divisi, pare diventi possibile a gente che ha fatto della fraternità universale il movente essenziale della vita.”
Chiara Lubich - Parlamento europeo, 1998

"Se vuoi la Pace custodisci il Creato

e difendi i diritti e i beni comuni di ogni uomo".

 

 « Ogni giorno di più mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell'amore che non abbiamo donato. L'amore che doniamo è la sola ricchezza che conserveremo per l'eternità »
Gustavo Rol

Cercate l'amico sempre nelle ore di vita, lui può colmare ogni vostro bisogno,
ma non il vostro nulla.

K. Gilbran 

lo sdegno per la realtà delle cose è il coraggio di cambiarle
Sant'Agostino

"Lasciatemi dire che è anche un po' colpa nostra se c'è qualche politico, più di un politico, che non fa il proprio dovere o, peggio ancora, fa qualcos'altro"
Francesco Fortugno

" La mafia non è affatto invincibile.
E' un fatto umano, e come tutti i fatti
umani ha avuto un inizio e avrà anche
una fine.
Piuttosto bisogna rendersi conto
che è un fenomeno
terribilmente serio,
molto grave,
e che si può vincere
non pretendendo l'eroismo
da inerti cittadini, ma impegnando
in questa battaglia tutte le forze
migliori delle istituzioni.."

Giovanni Falcone

"E' naturale avere paura,

l'importante è che sia accompagnata dal coraggio"

paolo borsellino 

Il fatto è che loro sono forti della nostra paura.

Nel momento in cui noi non abbiamo più paura ,

loro sono poca cosa.

Silvana Fucito

Il saggio sa di essere stupido,
è lo stupido invece che crede di essere saggio 
William Shakespeare


Si è sempre meridionali di qualcun'altro

 

Se i genitori hanno fallito che siano i figli ad educare i padri;

se la vecchia scuola ha mancato che siano gli alunni a formare i
docenti distratti o cinici o indifferenti;

se la politica ha mostrato il suo volto
peggiore che siano i cittadini a ricordare ai politici che sono loro ad essere al servizio della gente e non viceversa!

                                                            

                                  prof. Felicio Izzo


"La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo"
Abramo Lincol


La vecchiaia è come un conto in banca.
Prelevi da ciò che hai accumulato.
Date di più. Aspettatevi di meno. 


Aiuta gli altri ad aiutare se stessi.
Rita Levi-Montalcini

 

Gli uomini sbagliano e comunque, quando lo fanno, subiscono sempre le conseguenze dei loro errori. L’arte invece è sempre al di sopra di tutte le bassezze umane, infatti risorge prepotentemente da tutte le ceneri.
musicaepolitica

Quando imparermo ad osservare senza emettere giudizi, sarà un gran giorno per la nostra intelligenza.
Sale nel mondo

 "Se non diremo cose che a qualcuno spiaceranno, non diremo mai la verità"
Joseph Pulitzer (1911)


"Val sempre la pena di fare una domanda, ma non sempre di darle una risposta"
(Oscar Wilde)

"Non c'è nulla di male a essere ultimi, se lo si è con dignità"
(Zdenek Zeman)



"Non serve trovare un posto in una società ma costruire una società nella quale valga la pena di trovare un posto" 


 A combatter con il fango...
che si vinca o che si perda,
sempre ci si infanga.
 
 

«… Noi sappiamo che la Terra non appartiene …»

all’uomo, è l’uomo che appartiene alla Terra.

Questo sappiamo.

Tutte le cose sono collegate

come il sangue che unisce una famiglia.

Tutto è connesso.

Quello che accade alla Terra,

accade ai figli della Terra.

L'uomo non ha tessuto la trama della vita,

in essa non è che un filo.

Qualsiasi cosa che egli faccia alla trama…

la fa a sé stesso

Risposta del Capo Indiano Seattle

al Presidente Americano nel 1854

 

Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri.
I tuoi pensieri diventano le tue parole.
Le tue parole diventano le tue azioni.
Le tue azioni diventano le tue abitudini.
Le tue abitudini diventano i tuoi valori.
I tuoi valori diventano il tuo destino.
Mahatma GANDHI

Ama tutti
Ama ogni giorno
Ama per primo
Chiara Lubich


La libertà è innanzitutto un dovere,
prima che un diritto
Oriana Fallaci

"Nessuna violenza sui bambini è giustificabile, tutte le violenze sui bambini possono essere evitate. Il grado di civiltà di un Paese si misura in base all'attenzione che dedica ai suoi bambini".
Walter Veltroni


"il miglio rifiuto è quello che non è prodotto"
W. Sacks

Una stampa cinica e mercenaria
 prima o poi
creerà un pubblico ignobile.
Joseph Pulitzer

Non avere amici che non siano simili a te stesso; se sbagli, non aver paura di correggerti.Non mi dispiace di non essere conosciuto dagli uomini, mi dispiace di non conoscerli.
Confucio

La legalità non si predica, si pratica 

Sii forte, mia dolcissima, in questa prova assurda e incomprensibile.
Vorrei capire, con i miei piccoli occhi mortali, come ci si vedrà dopo. 
Se ci fosse luce, sarebbe bellissimo.
 
Aldo Moro alla moglie Eleonora

La Pace prima che traguardo, è cammino, cammino in salita.
don Tonino Bello

Uno stato che attua la pena di morte
è uno stato che non insegna
che uccidere è sbagliato!
nelson mandela

"...Come vedi tutto è usuale, solo che il tempo chiude la borsa
e c'è il sospetto che sia triviale l'affanno e l'ansimo dopo una corsa,
l'ansia volgare del giorno dopo, la fine triste della partita,
il lento scorrere senza uno scopo di questa cosa che chiami vita."
il futuro appartiene a chi crede nella bellezza dei propri sogni
el Che

l`uomo saggio è colui che sa di non sapere..
filosofia Zen

"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinunzino all'azione"  Edmund Burke

"Se i tempi non richiedono la tua parte migliore... inventa altri tempi!"

"Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere,qualunque sia il sacrificio da sopportare,costi quel che costi,perche' in cio' sta l'essenza della dignita' umana"
Giovanni Falcone 

per cambiare il mondo basta anche una sola persona,
basta che non sia una persona sola
Mario Adinolfi

Molto ho imparato dai miei maestri, altro dai miei colleghi
e moltissimo dai miei allievi.
 [dal “Talmud”]
   

"Un idiota in un posto importante e' come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti"
(Match)

"La somma dell'intelligenza sulla Terra e' costante; la popolazione e' in aumento"
(Cole)

”Noi abbiamo combattuto per quelli che c’erano,
per quelli che non c’erano e anche per chi era contro…”
Arrigo Boldrini (medaglia d’oro per la Resistenza) 

Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia
commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo
Ernesto Che Guevara

"Se un uomo non è disponibile a correre qualche rischio per le proprie idee,
o le sue idee non valgono nulla
o è lui che non vale nulla"
(Ezra Pound)

“I deboli non combattono,
quelli più forti lottano per un’ora,
quelli ancora più forti lottano per molti anni,
ma quelli fortissimi lottano per tutta la vita.
Costoro sono indispensabili”

B. Brecht



“Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato
quando l'ultimo albero sarà abbattuto
quando l'ultimo animale sarà ucciso
solo allora capirete che il denaro non si mangia."
Profezia Creek

Quando la metà del mondo guarda in tv

l´altra metà che muore di fame,
la civiltà è giunta alla fine.

James Wolfensohn
già presidente della Banca Mondiale
 


 Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza,

anche quando ilmare è cattivo e il

cielo si è stancato di essere azzurro.

Bob Dylan



Se sei triste e vorresti morire, pensa a chi sa di morire e vorrebbe vivere.    
Jim Morrison

"La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica

è quella di essere governati da uomini malvagi"

Socrate

 

È necessario cercare il giusto equilibrio tra
il rispetto della propria identità e il riconoscimento di quella altrui.
 
 Papa Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)

 

"Dio, tu che hai posto un limite all'intelligenza dell'uomo, perchè non hai posto un limite alche alla sua idiozia?"
 

(John Fitzgerald Kennedy)
 

 "L'utopia è come l'orizzonte. Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi. Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là. Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. A cosa serve l'utopia? Serve proprio a questo: a camminare".

Eduardo Galeano

 

 

„Non possiamo più ignorare e sottrarci al dibattito politico, dimenticare l’urgenza di una

riappropriazione delle sfide democratiche, «facendo come se» l’impegno civile e

responsabile fosse una faccenda riservata agli eletti“

 

 "Non dimenticare che nei periodi più bui, un piccolo numero di donne, di uomini, di giovani e perfino di bambini sparsi sulla terra, sono stati capaci di cambiare il mondo”  Frére Roger Schutz

Se in tutta questa guerra disonesta dobbiamo perdere anche il gusto del bello, allora il barbaro ha già vinto   Trevanian - "Shibumi. Il ritorno delle gru. L'etica dell'assassino perfetto"

"Alla fine, proteggeremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che capiamo, e capiremo solo ciò che ci viene insegnato"    Baba Dioum, ambientalista senegalese

Può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla Martin Luter King

DIARI
17 maggio 2015
Maria Cristina Brando suora napoletana è Santa !
            La beata napoletana è stata proclamata Santa!
 
 
beata

Suor Maria Brando

Suor Maria Cristina Brando è proclamata Santa da Papa Francesco oggi a San Pietro il 17 Maggio. Fervono i preparativi, con tutta una serie di eventi dedicati alla Santa fondatrice delle suore “Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato“.

 Anche Boscotrecase alla Torretta si ricorderà la fondatrice delle "suorine" della Parrocchia di via Nazionale e dell'Asilo da loro gestito che ha visto passare un'intera generazioni di bambini boschesi.

 

DIARI
16 maggio 2015
off topics
            20150509



permalink | inviato da FrancoM il 16/5/2015 alle 9:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
15 maggio 2015
La Città Metropolitana di Napoli verso Rifiuti Zero 2025
           

Comunicato stampa 14 maggio 2015

 

La seconda area metropolitana del Paese e la terza metropoli d’Italia approva nel suo nascente Statuto le buone pratiche ambientali verso rifiuti zero 2025.

Nelle competenze ambientali passa l’emendamento proposto da Zero Waste Italy “verso Rifiuti Zero”.

Per primi in Italia.

Ora ai 25 comuni Campani che hanno aderito alla strategia RZ 2025 si potranno affiancare i 92 del napoletano che potranno aderire alle politiche che la ex Provincia di Napoli, oggi Città metropolitana, intende programmare in tema  di gestione dei materiali post consumo.

Dopo la Regione Basilicata ora la Città Metropolitana di Napoli.

E si spera a breve la Regione Calabria dove l’impegno degli amici zero waste è riuscito a mettere in piedi un tavolo di confronto con le associazioni ambientaliste e le istituzioni regionali e del Comune di Reggio Calabria.

E all’indomani delle elezioni potrebbero arrivare le adesioni  di Puglia e Campania in quanto previsto nei programmi dei due maggiori competitor.

Questo ulteriore importante tassello nel percorso virtuoso intrapreso dal Sud non sarebbe stato possibile senza lo straordinario impegno di comitati e associazioni che hanno sostenuto Zero Waste Italy e la presenza costante di Paul Connett, Rossano Ercolini, Enzo Favoino, Roberto Cavallo.

Un ringraziamento particolare al Sindaco di Agerola Luca Mascolo, Sindaco per rifiutizero della prima ora nonché capogruppo PD alla città metropolitana, che ha fatto sua la nostra proposta articolandola nello Statuto cittadino, il Presidente della Città metropolitana e Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che ha portato Napoli nel percorso rifiuti zero, e tutte le forze politiche del Consiglio Metropolitano che hanno votato oggi all’unanimità l’importante articolato incardinandolo nel proprio Statuto.

Un grazie infine a Michele Buonomo di Legambiente e Andrea Masullo di Greenaccord che hanno sempre sostenuto su Napoli la strategia rifiuti zero.  

 

Franco Matrone

Zero Waste Italy

 

POLITICA
12 maggio 2015
off topics
           



permalink | inviato da FrancoM il 12/5/2015 alle 16:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
11 maggio 2015
A Boscotrecase

Finalmente anche qui la #bandaultralarga #agendadigitale




permalink | inviato da FrancoM il 11/5/2015 alle 18:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
10 maggio 2015
Festa della Mamma

AUGURI alle MAMME vecchie e nuove

 

 

a MAMME come Yeabsera...

e una preghiera per quelle sotto le macerie,sotto le bombe,sotto il mare


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. festadellamamma 2015

permalink | inviato da FrancoM il 10/5/2015 alle 0:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
5 maggio 2015
#rifiutizero a Roma: convegno con Zero Waste Italy Legambiente e Comune di Roma

Roma: report workshop “Il futuro della gestione dei rifiuti è già presente”

L’iniziativa promossa da Legambiente onlus e sostenuta da Zero Waste Italy alla sala Fandango di Roma ha proposto in chiave comunicativa l’idea Rifiuti Zero partendo dalla riduzione a monte del Rifiuto e dai Distretti del Riciclo.

Padrone di casa il vice presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani che ha descritto il percorso strategico fatto proprio dalla maggiore associazione ambientalista nazionale attraverso il confronto e la discussione aperta su come attuare su scala nazionale e metropolitana le migliori esperienze di gestione sostenibile dei rifiuti urbani fondate sulla riduzione degli sprechi a monte, riciclaggio, raccolta differenziata porta a porta, sistemi di tariffazione puntuale riuso e politiche sociali.

Nuove opportunità ambientali che fanno capo all’innovazione tecnologica per ridurre e trattare la quota dell’organico, degli ecodistretti e della fabbrica dei materiali rende possibile la massimizzazione del riciclaggio anche per quelle frazioni solitamente avviate alla discarica o all’inceneritore con recupero di energia.

Grazie all’innovazione gestionale ed impiantistica, ha ribadito Ciafani, oggi è possibile uscire dall’era delle discariche e della combustione dei rifiuti per tendere a Rifiuti Zero.

Il Premio Goldmann  per l’ Ambiente Rossano Ercolini ha sottolineato che la manifestazione sancisce il percorso di un confronto sviluppatosi da tempo e che ha portato Legambiente ad avvicinarsi al progetto Rifiuti Zero come una concreta alternativa a discariche e incenerimento. Ha sottolineato il valore positivo dell’atto deliberativo di adesione del Comune di Roma alla strategia Rifiuti Zero e ha invitato l’Assessore all’Ambiente Marino a definire successivamente i criteri in progress per arrivare alla meta nel 2025, la spinta verso l’impiantistica per il trattamento della Forsu e sancire la progressiva exit strategy da qualsivoglia forma d’incenerimento della frazione residua assicurando in questo percorso tutto il sostegno di un’Associazione di caratura nazionale e internazionale come Zero Waste Italy ed Europe.

Successivamente il board scientifico di Zero Waste Italy con, in ordine, Paolo Conto del consorzio Priula, Roberto Cavallo della Coop.Erica e Enzo Favoino della Scuola agraria del Parco di Monza hanno declinato su singoli aspetti tecnologici il valore dell’expertise per ridurre i rifiuti, strategie del riciclo massimo, trattamento del RUR e progetto della Fabbrica dei Materiali (Mrtb) per ridurre sempre più il contenuto del sacco nero. “Rifiuti Zero più che una destinazione è un viaggio” è il messaggio positivo caratterizzante la competenza imprenditoriale dei tre magnifici zero wester’s.

A seguire l’on. De Menèch, relatore della LiP in Commissione Ambiente della Camera, ha sottolineato l’importanza dei distretti del riciclo rivendicando il suo ruolo come ex sindaco di Ponte delle Alpi, comune virtuoso per anni ai vertice della RD in Italia e in Europa. Soprattutto, ha precisato, occorre fortemente investire nell’indotto del recupero dei materiali come fonte di approvvigionamento economico per le comunità ma anche come comparto in pieno sviluppo foriero di occupazione e impresa sostenibile.

A margine ha anche annunciato, nelle more dei lavori parlamentari in calendario, la prosecuzione delle audizioni in commissione sulla proposta LiP verso RZ a partire proprio dalle Associazioni nazionali portatrici di interesse in campo ambientale ed a seguire imprese ed industrie, confermando tutta la validità del convegno che è servito anche a dare spinta all’iter parlamentare della proposta di L. RZ incardinata in Parlamento.

Il dr. Daniele Fortini ha salutato l’iniziativa come qualificata ed importante tesa a contribuire alla spinta che l’Amministrazione capitolina ha indotto all’Ama fin dal suo costituirsi.

Oggi Roma vanta una quota di RD superiore alle più grandi metropoli europee ma manca di impianti di trattamento dell’umido adeguato. Ha garantito che l’implementazione del PaP è in itinere per tutti i quartieri romani.

Grande importanza ha attribuito ai Distretti del Riciclo in tema di recupero delle materie e ha chiesto al comitato scientifico di Zero Waste e di Legambiente un confronto tecnico più approfondito sulle iniziative che prossimamente Ama in conto dell’Amministrazione comunale metterà in campo in tale direzione.

Tra gli aspetti che hanno colpito della relazione di Fortini non è sfuggita ai più la notizia che l’Assessorato all’Urbanistica capitolino ha definito i criteri, primo in Italia, in cui la sostenibilità in tema di rifiuti si applica fin dalla progettazione edilizia. In essa si deve prevedere lo spazio dove allogare i cassonetti della RD la piattaforma per conferire gli ingombranti e lo spazio per movimentare i mezzi che effettuano il PaP. (Ottima iniziativa che andrebbe consolidata e nelle prossime audizioni parlamentari sulla LiP valutare la proposta di emendamenti in tale direzione n.d.r.).

Ha portato anche il saluto l’on. Vignaroli vice Presidente commissione parlamentare Ecomafie, scusandosi per impegni indifferibili in aula.

L’intervento più atteso è stato quello dell’Assessore all’Ambiente della Capitale Estella Marino che ha partecipato attenta all’intera sessione di lavori dedicando l’intera mattinata ad ascoltare e a discutere con tutti i soggetti intervenuti prendendo appunti e sottolinenando proposte. Ha esordito nel ringraziare Legambiente e Zero Waste Italy per l’opportuno confronto su temi a lei molto a cuore, e soprattutto per averle dato la possibilità di aver chiaro il ruolo di Zero Waste Italy nel panorama della campagna Rifiuti Zero in Italia e in Europa che ha ringraziato per l’impegno e la competenza manifestata e per l’incoraggiamento e il sostegno che Rossano Ercolini ha voluto testimoniarle di persona. Sottolineato anche l'impegno che la Marino ha dichiarato di volere la città di Roma nel novero della lista nazionale ed internazionale dei comuni Rifiuti Zero.

Ha poi illustrato lo stato dell’arte del lavoro che l’Amministrazione capitolina ha prodotto in questi due anni di attività, i progressi in tema di RD, la chiusura della discarica di Malagrotta e la fine della dipendenza della Capitale dalle gestioni opache degli anni passati e l’azione di stimolo alle municipalità per progredire in questo percorso.

Ha spiegato l’indirizzo verso RZ stabilito dalla Delibera consiliare ed ha ringraziato i tanti comitati locali, singoli cittadini e le tante iniziative che hanno consentito di giungere a questo traguardo.

“Il difficile comincia ora - ha concluso – e perciò chiedo a voi e alle vostre qualificate competenze di non lasciare sola Roma in questo ambizioso percorso”.

Anche il successivo intervento di Melandri a nome delle costituite Zero Waste Roma e Rifiuti Zero Lazio ha ricordato i momenti in cui i cittadini hanno cominciato a comprendere che un altro modo era possibile a cominciare col dire no alle discariche ed ora ad avere più coraggio nel dire no all’incenerimento e coinvolgere tutte le realtà locali nel percorso virtuoso illustrato dall’assessore.

Anche Conti della Rete ONU ha offerto il proprio contributo sottolineando che proprio gli operatori dell’usato possono costituire quella giusta cerniera tra le intenzioni e l’applicabilità del percorso RZ chiedendone il pieno coinvolgimento nel verificare l’applicabilità della delibera consiliare.

Anche Scacchi a nome di  Legambiente Lazio ha rimarcato la spinta in campo ambientale fornita dai tantissimi circoli di Legambiente sparsi nei tanti municipi e che da qui in avanti ancora più incalzante sarà l’azione nei confronti delle Municipalità per dare anche a Roma la valenza di metropoli europea libera da rifiuti e adeguata nell’impiantistica virtuosa.

Nel dibattito che è seguito da registrare l’intervento di Tuzii a nome del Presidente di  Zero Waste Lazio che ha letto una lettera a Paul Connett in aperta polemica con l’associazione Zero Waste nazionale ed europea  e l’ex parlamentare Ferrante che ha rimarcato la necessità di un’azione comune di Legambiente e Zero Waste Italy per rendere operativa fin da subito, in Italia e a Roma, la direttiva EU per l’utilizzo degli shopper biodegradabili e biocompostabili di cui ne è stato sostenitore.

In conclusione l’intervento della vice Presidente di Legambiente Rossella Muroni che, nel ringraziare per la bella e partecipata mattinata sul tema dei Rifiuti e l’Assessore Marino per aver dedicato l’intero tempo all’ascolto e alla discussione, ha dato la parola finale a Paul Connet che come sempre con spirito e competenza ha concluso l’importante momento di riflessione comune sul percorso in Italia e di Roma verso Rifiuti Zero.

A margine l’Assessore Estella Marino ha chiesto al Presidente di Zero Waste Italy Ercolini di trattenersi per una colazione di lavoro al fine di comprendere di più la storia di Zero Waste in Italia e nel mondo e per concordare a breve i prossimi impegni che l’Amministrazione comunale intende attuare nella capitale e in europa alla luce delle disponibilità manifestate da Zero Waste Italy, dal suo Presidente  e dal  comitato tecnico di riferimento.

Intanto già definito un gruppo di lavoro congiunto che a breve incontrerà il Sindaco Marino per avviare un incontro tra le capitali Europee a Brusselles in vista della discussione del pacchetto sulla Circular Economy congelato dalla Commissione Junker e con  l’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio per discutere nell’ambito del Piano regionale di impianti di compostaggio e di Fabbriche dei Materiali.

Roma 28 aprile 2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Collegamento permanente dell'immagine integrata

 

 




permalink | inviato da FrancoM il 5/5/2015 alle 17:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
3 maggio 2015
All'Università di Salerno a parlare di #rifiutizero con Paul Connett

DIARI
1 maggio 2015
Zero Waste Itali lancia workshop internazionale aSorrento ad ottobre su Hotel&Restaurant Rifiuti Zero
           

Comunicato stampa

All’Hotel Conca Park di Sorrento il primo Workshop internazionale sulle buone pratiche verso #rifiutizero per il settore alberghiero e della ristorazione, bar e food, stabilimenti balneari.

A comunicarlo il geometra Antonino Esposito e Franco Matrone di Zero Waste Italy alla presenza dell’ideatore e padre della strategia Zero Waste Paul Connett, professore emerito di chimica ambientale della st. Lawrence University di New York nel corso del suo ennesimo tour lungo lo stivale.

A Sorrento il 17 e 18 ottobre prossimo arriveranno i rappresentanti delle strutture alberghiere recettive, della ristorazione e gestori di stabilimenti balneari di mezza Italia e di alcune capitali d’Europa per confrontarsi sulle strategie utili a ridurre la produzione dei rifiuti e a smaltire correttamente i prodotti di scarto secondo parametri che hanno consentito ad es. all’Hotel Conca Park, in pochi mesi,  di ridurre del 70% il secco indifferenziato e di raggiungere percentuali di RD superiori al 90% cosa che ha consentito alla gestione un risparmio sulla tassa di decine di migliaia di euro complice lo sgravio concesso dal Comune alle strutture virtuose.

Un pool di esperti di caratura nazionale e internazionale del settore,  coordinati dal responsabile del protocollo  Antonino Esposito si alterneranno al tavolo dei relatori per proporre le migliori soluzioni tecnologiche in tema di virtuosa gestione degli scarti.

“E’ con grande soddisfazione che lanciamo questa iniziativa, la prima nel suo genere in Italia e in Europa – spiega Esposito – alla luce dei risultati impensabili raggiunti dalla esperienza di Sorrento. Siamo certi che a partire dal settore che maggiormente interfaccia gli stranieri sarà possibile presentare un’altra Campania quella delle buone pratiche e della sostenibilità concreta”.

“La nostra struttura si pone come punto di riferimento dell’accoglienza sostenibile – aggiunge Mariella Esposito,  manager del Conca Park – e siamo lieti di ospitare un evento di tale portata che farà apprezzare a tanti la qualità dell’offerta turistica associata al rispetto dell’ambiente”.

“Non solo expertise – spiga Franco Matrone responsabile Zero Waste Campania – ma insieme di persone compartecipi  a costruire un modello imprenditoriale che applica un metodo, una pratica che produce benessere all’azienda, alla comunità, all’ambiente. E produce economia, lavoro e contaminazione positiva”.

“ Questo progetto – aggiunge il prof. Connett – costituisce il punto più alto della strategia Zero Waste nel mondo, e partendo dagli esempi di alcuni ristoranti di Los Angeles lo declina in una propostaoperativa estesa a tutte le imprese che vogliono bene al territorio. Sono arcicontento di poter annunciare questo evento ancor più perché parte da una Regione che ha sofferto di crisi e mala gestione del ciclo dei rifiuti che hanno scandalizzato l’intero pianeta che ora viene riscattata da questa straordinaria iniziativa”.

L’appuntamento d’autunno ha già suscitato l’attenzione e il sostegno di molti a cominciare da Legambiente, Slow Food, Anci Campania, Assessorato all’Ambiente regionale e ANBBA (Ass. Casa vacanze e B&B) e della CoopErica di Roberto Cavallo che ha realizzato il protocollo per gli Ostelli della gioventù sparsi in tutto il mondo.

C’è anche un progetto che mira a pubblicizzare quest’iniziativa nel corso di Expo 2015.

Zero Waste/Rifiuti Zero Campania                                                   Sorrento 1 maggio 2015

DIARI
28 aprile 2015
off topics

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Stefano Ciafani e Rossella Muroni (Legambiente) Rossano Ercolini e Psaul Connett (Zero Waste Italy) Estella Marino (Ass. Ambiente Comune di Roma Capitale)




permalink | inviato da FrancoM il 28/4/2015 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 919078 volte