“Non si vive invano ai piedi di un vulcano” Jorge Pilar vesuvionline | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

vesuvionline
Notizie, aggiornamenti e liberi pensieri di vita sociale, politica e ambientale dal Parco nazionale del Vesuvio

 

Fine dell'  ecocidio

Facciamo sì che la distruzione ambientale

diventi un crimine.

Unisciti al movimento e fai sentire la tua voce!

Un'iniziativa dei cittadini europei ha potere giuridico,i politici non possono più ignorarci!
1 Milione di firme per il nostro futuro

"la legalità è la premessa assoluta della democrazia" 

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono.Poi vinci!"
Mahatma Gandhi

In uno stato democratico i cittadini hanno diritto
ad esprimere le proprie opinioni dove vogliono.
Anche su internet. 

 

 Utente: Alessandro74
Nome: FrancoM

Sono uno in mezzo ai tanti.

Uno che pensa e quindi esiste.

 Sono quello che sono, imperfetto e migliorabile.

Sono uno che sa di non sapere.
 

Adesso una Italia nuova
...YES, WE CAN...
Si può fare

 

Consulta il METEO dei Comuni vesuviani

Meteo Campania

 a cura di ilmeteo

  Versione in altra lingua

 Con un semplice click puoi accedere alla versione del sitonella lingua da te desiderata.Il servizio, avvalendosi di stumenti automatici online, è soggetto a imprecisioni di traduzione;non abbiamo quindi alcuna responsabilità sulle traduzioni.

  • english - powered by Google Translate
     
     

 

 

 

 

 foto

 

NOI CI IMPEGNIAMO

Ci impegniamo noi

e non gli altri

unicamente noi

e non gli altri,

né chi sta in alto

né chi sta in basso,

né chi crede

né chi non crede.

Ci impegniamo senza pretendere

che altri s'impegnino,

con noi o per suo conto,

come noi o in altro modo.

Ci impegniamo senza giudicare

chi non s'impegna,

senza accusare chi non s'impegna,

senza condannare chi non s'impegna,

senza disimpegnarci

perché altri non s'impegna.

Ci impegniamo perché

non potremmo non impegnarci.

 
 

Chi lotta sa di poter perdere

chi non lotta ha già perso

 

 

Solo in Campania, posto che nelle altre regioni vige il divieto assoluto, (con il decreto n. 90) sarà possibile smaltire in discarica un rifiuto normativamente considerato pericoloso in qualsiasi paese europeo.
75 Magistrati
della Procura Generale di Napoli (documento inviato al Consiglio Superiore della Magistratura nel giugno 2008)


Questo è un Urban Blog!
Boscotrecase e Area Vesuviana


 

 Firma contro i corrotti

aiutaci
 
"Signor Abate, detesto quello che scrivete, ma darei la vita per permettervi di continuare a scrivere"  
François-Marie Arouet (per gli amici e gli svizzeri Voltaire 1754) 

Dovete ritrovare il coraggio di indignarvi di fronte alla negazione dei diritti che vi competono
mons. Depalma Vescovo di Nola


"Il male non sta solo nell'atto di compiere il male, sta nel non prendere posizione contro il male"
Oriana Fallaci.

 "Chiunque, da solo, si accinge oggi a spostare le montagne dell'indifferenza, se non dell'odio e della violenza, ha un compito immane. Ma ciò che è impossibile a milioni di uomini isolati e divisi, pare diventi possibile a gente che ha fatto della fraternità universale il movente essenziale della vita.”
Chiara Lubich - Parlamento europeo, 1998

"Se vuoi la Pace custodisci il Creato

e difendi i diritti e i beni comuni di ogni uomo".

 

 « Ogni giorno di più mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell'amore che non abbiamo donato. L'amore che doniamo è la sola ricchezza che conserveremo per l'eternità »
Gustavo Rol

Cercate l'amico sempre nelle ore di vita, lui può colmare ogni vostro bisogno,
ma non il vostro nulla.

K. Gilbran 

lo sdegno per la realtà delle cose è il coraggio di cambiarle
Sant'Agostino

"Lasciatemi dire che è anche un po' colpa nostra se c'è qualche politico, più di un politico, che non fa il proprio dovere o, peggio ancora, fa qualcos'altro"
Francesco Fortugno

" La mafia non è affatto invincibile.
E' un fatto umano, e come tutti i fatti
umani ha avuto un inizio e avrà anche
una fine.
Piuttosto bisogna rendersi conto
che è un fenomeno
terribilmente serio,
molto grave,
e che si può vincere
non pretendendo l'eroismo
da inerti cittadini, ma impegnando
in questa battaglia tutte le forze
migliori delle istituzioni.."

Giovanni Falcone

"E' naturale avere paura,

l'importante è che sia accompagnata dal coraggio"

paolo borsellino 

Il fatto è che loro sono forti della nostra paura.

Nel momento in cui noi non abbiamo più paura ,

loro sono poca cosa.

Silvana Fucito

Il saggio sa di essere stupido,
è lo stupido invece che crede di essere saggio 
William Shakespeare


Si è sempre meridionali di qualcun'altro

 

Se i genitori hanno fallito che siano i figli ad educare i padri;

se la vecchia scuola ha mancato che siano gli alunni a formare i
docenti distratti o cinici o indifferenti;

se la politica ha mostrato il suo volto
peggiore che siano i cittadini a ricordare ai politici che sono loro ad essere al servizio della gente e non viceversa!

                                                            

                                  prof. Felicio Izzo


"La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo"
Abramo Lincol


La vecchiaia è come un conto in banca.
Prelevi da ciò che hai accumulato.
Date di più. Aspettatevi di meno. 


Aiuta gli altri ad aiutare se stessi.
Rita Levi-Montalcini

 

Gli uomini sbagliano e comunque, quando lo fanno, subiscono sempre le conseguenze dei loro errori. L’arte invece è sempre al di sopra di tutte le bassezze umane, infatti risorge prepotentemente da tutte le ceneri.
musicaepolitica

Quando imparermo ad osservare senza emettere giudizi, sarà un gran giorno per la nostra intelligenza.
Sale nel mondo

 "Se non diremo cose che a qualcuno spiaceranno, non diremo mai la verità"
Joseph Pulitzer (1911)


"Val sempre la pena di fare una domanda, ma non sempre di darle una risposta"
(Oscar Wilde)

"Non c'è nulla di male a essere ultimi, se lo si è con dignità"
(Zdenek Zeman)



"Non serve trovare un posto in una società ma costruire una società nella quale valga la pena di trovare un posto" 


 A combatter con il fango...
che si vinca o che si perda,
sempre ci si infanga.
 
 

«… Noi sappiamo che la Terra non appartiene …»

all’uomo, è l’uomo che appartiene alla Terra.

Questo sappiamo.

Tutte le cose sono collegate

come il sangue che unisce una famiglia.

Tutto è connesso.

Quello che accade alla Terra,

accade ai figli della Terra.

L'uomo non ha tessuto la trama della vita,

in essa non è che un filo.

Qualsiasi cosa che egli faccia alla trama…

la fa a sé stesso

Risposta del Capo Indiano Seattle

al Presidente Americano nel 1854

 

Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri.
I tuoi pensieri diventano le tue parole.
Le tue parole diventano le tue azioni.
Le tue azioni diventano le tue abitudini.
Le tue abitudini diventano i tuoi valori.
I tuoi valori diventano il tuo destino.
Mahatma GANDHI

Ama tutti
Ama ogni giorno
Ama per primo
Chiara Lubich


La libertà è innanzitutto un dovere,
prima che un diritto
Oriana Fallaci

"Nessuna violenza sui bambini è giustificabile, tutte le violenze sui bambini possono essere evitate. Il grado di civiltà di un Paese si misura in base all'attenzione che dedica ai suoi bambini".
Walter Veltroni


"il miglio rifiuto è quello che non è prodotto"
W. Sacks

Una stampa cinica e mercenaria
 prima o poi
creerà un pubblico ignobile.
Joseph Pulitzer

Non avere amici che non siano simili a te stesso; se sbagli, non aver paura di correggerti.Non mi dispiace di non essere conosciuto dagli uomini, mi dispiace di non conoscerli.
Confucio

La legalità non si predica, si pratica 

Sii forte, mia dolcissima, in questa prova assurda e incomprensibile.
Vorrei capire, con i miei piccoli occhi mortali, come ci si vedrà dopo. 
Se ci fosse luce, sarebbe bellissimo.
 
Aldo Moro alla moglie Eleonora

La Pace prima che traguardo, è cammino, cammino in salita.
don Tonino Bello

Uno stato che attua la pena di morte
è uno stato che non insegna
che uccidere è sbagliato!
nelson mandela

"...Come vedi tutto è usuale, solo che il tempo chiude la borsa
e c'è il sospetto che sia triviale l'affanno e l'ansimo dopo una corsa,
l'ansia volgare del giorno dopo, la fine triste della partita,
il lento scorrere senza uno scopo di questa cosa che chiami vita."
il futuro appartiene a chi crede nella bellezza dei propri sogni
el Che

l`uomo saggio è colui che sa di non sapere..
filosofia Zen

"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinunzino all'azione"  Edmund Burke

"Se i tempi non richiedono la tua parte migliore... inventa altri tempi!"

"Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere,qualunque sia il sacrificio da sopportare,costi quel che costi,perche' in cio' sta l'essenza della dignita' umana"
Giovanni Falcone 

per cambiare il mondo basta anche una sola persona,
basta che non sia una persona sola
Mario Adinolfi

Molto ho imparato dai miei maestri, altro dai miei colleghi
e moltissimo dai miei allievi.
 [dal “Talmud”]
   

"Un idiota in un posto importante e' come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti"
(Match)

"La somma dell'intelligenza sulla Terra e' costante; la popolazione e' in aumento"
(Cole)

”Noi abbiamo combattuto per quelli che c’erano,
per quelli che non c’erano e anche per chi era contro…”
Arrigo Boldrini (medaglia d’oro per la Resistenza) 

Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia
commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo
Ernesto Che Guevara

"Se un uomo non è disponibile a correre qualche rischio per le proprie idee,
o le sue idee non valgono nulla
o è lui che non vale nulla"
(Ezra Pound)

“I deboli non combattono,
quelli più forti lottano per un’ora,
quelli ancora più forti lottano per molti anni,
ma quelli fortissimi lottano per tutta la vita.
Costoro sono indispensabili”

B. Brecht



“Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato
quando l'ultimo albero sarà abbattuto
quando l'ultimo animale sarà ucciso
solo allora capirete che il denaro non si mangia."
Profezia Creek

Quando la metà del mondo guarda in tv

l´altra metà che muore di fame,
la civiltà è giunta alla fine.

James Wolfensohn
già presidente della Banca Mondiale
 


 Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza,

anche quando ilmare è cattivo e il

cielo si è stancato di essere azzurro.

Bob Dylan



Se sei triste e vorresti morire, pensa a chi sa di morire e vorrebbe vivere.    
Jim Morrison

"La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica

è quella di essere governati da uomini malvagi"

Socrate

 

È necessario cercare il giusto equilibrio tra
il rispetto della propria identità e il riconoscimento di quella altrui.
 
 Papa Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)

 

"Dio, tu che hai posto un limite all'intelligenza dell'uomo, perchè non hai posto un limite alche alla sua idiozia?"
 

(John Fitzgerald Kennedy)
 

 "L'utopia è come l'orizzonte. Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi. Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là. Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. A cosa serve l'utopia? Serve proprio a questo: a camminare".

Eduardo Galeano

 

 

„Non possiamo più ignorare e sottrarci al dibattito politico, dimenticare l’urgenza di una

riappropriazione delle sfide democratiche, «facendo come se» l’impegno civile e

responsabile fosse una faccenda riservata agli eletti“

 

 "Non dimenticare che nei periodi più bui, un piccolo numero di donne, di uomini, di giovani e perfino di bambini sparsi sulla terra, sono stati capaci di cambiare il mondo”  Frére Roger Schutz

Se in tutta questa guerra disonesta dobbiamo perdere anche il gusto del bello, allora il barbaro ha già vinto   Trevanian - "Shibumi. Il ritorno delle gru. L'etica dell'assassino perfetto"

"Alla fine, proteggeremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che capiamo, e capiremo solo ciò che ci viene insegnato"    Baba Dioum, ambientalista senegalese

Può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla Martin Luter King

DIARI
2 settembre 2017
L'ONU pubblica il report dell'esperienza RZ di Capannori
           
“Fa un certo effetto e non nego grande soddisfazione vedere indicata come “buona pratica” su una pubblicazione DELL’ONU DEL 2013 e tuttora il lavoro più aggiornato in materia da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (trattasi del GUIDELINES FOR NATIONAL WASTE MANAGEMENT STRATEGIES – MOVING FROM CHALLENGES AND OPPORTUNITIES IN WASTE MANAGEMENT) l’esperienza del CENTRO DI RICERCA RIFIUTI ZERO DEL COMUNE DI CAPANNORI di cui sono direttore dal 2010. A pagina 42 della suddetta importante pubblicazione si parla dei successi ottenuti in Italia proprio a partire dalla “crisi dei rifiuti” di Napoli “scolpendo nella roccia” il lavoro svolto a Capannori quale inizio di un lavoro che dal locale è passato a rilevanza globale. Consiglio di leggere tutto il testo (che pone sullo stesso piano negativo inceneritori e discariche superando l’ambiguità europea) e il paragrafo in questione ai “politicanti nostrani” quasi sempre inclini a propalare la “truffa della termovalorizzazione”. Prendano nota a Firenze, Torino, Bologna, Brescia e soprattutto nelle stanze di Governo e Parlamento che a richiamare l’attenzione dell’ONU non sono HERA, A2A O IREN ma le “esperienze vincenti” bottom up di Capannori e di Rifiuti Zero. Leggere fa sempre bene. Leggere questo testo e quel paragrafo rappresenta una nuova pietra miliare per l’empowering del movimento Rifiuti Zero italiano.”

Rossano Ercolini

 

Powered by

DIARI
10 dicembre 2014
A Salerno con Zero Waste Italy contro i Rifiuti tossici
           

DIARI
9 dicembre 2014
Notice #zerowasteitaly
           

ZERO WASTE ITALY CHIAMA, IN TANTISSIMI RISPONDONO. VERCELLI ADERISCE A RIFIUTI ZERO.

Dopo il successo del meeting di Barletta dove oltre a molte realtà italiane hanno partecipato 7 delegazioni internazionali partecipatissimi anche gli appuntamenti di PARMA, DI LECCO, VIMERCATE, MONCRIVELLO IN PROVINCIA DI VERCELLI. In particolare l’appuntamento di Parma al quale Zero Waste Italy aveva invitato, nel convegno “Global Warming”, oltre al prof. Paul Connett anche Erik Assadourian del prestigioso WORLD WATCH INSTITUTE è stato ricco di incontri. spunti e proposte con un quadro sullo STATO DEL PIANETA TRATTEGGIATO DA ERIK ASSADOURIAN DAVVERO DRAMMATICO.

“Ormai la crisi climatica è in corso – ha detto Assadourian – ciò che possiamo fare è applicare il principio di RESILIENZA ai mutamenti climatici e cioè opponendo una “resistenza”-adattamento attraverso interventi di rinaturalizzazione. Erik Asadourian ha continuato: ‘Se dovesimo rispondere alla crisi climatica con interventi artificiali simili a quelli che hanno contribuito a provocare i dissesti i risultati sarebbero disastrosi”. Come non dargli ragione quando proprio diceva queste parole al nord d’Italia i soliti intensi nubifragi stavano provocando ancora alluvioni e danni ingentissimi.

LE VERE RIFORME DI CUI TUTTI A SPROPOSITO PARLANO DOVREBBERO PARTIRE PROPRIO DALLA PRESA DI COSCIENZA DELLO STATO DISASTROSO IN CUI VERSANO I NOSTRI TERRITORI. ALTRO CHE “SBLOCCA ITALIA” ED ARTICOLO 35! La buona notizia (e c’è bisogno di buone notizie) è che Parma supera ormai il 70% di raccolta differenziata e ciò fà ancora più arrabbiare il comune che rischia nonostante questa ottima performance di ricevere (grazie all’articolo 35) rifiuti provenienti da tutta Italia e diretti ad un inceneritore mai voluto ed ora funzionante al 40%. Ottima anche la riuscita degli incontri di Vimercate e di Lecco, con un importante incontro tenuto da Paul Connett ed Enzo Favoino con la commissione ambiente della Regione Lombardia, dove si conferma alla grande la “PRESA” del PROGETTO RIFIUTI ZERO anche grazie alla capacità di iniziativa del Coordinamento Regionale Lombardo Rifiuti Zero.

Infine, “puntata” di Rossano Ercolini a Moncrivello (VC) dove è stato presentato il suo libro “NON BRUCIAMO IL FUTURO” grazie alla iniziativa di ORTO ETICO (la location è stato lo splendido Castello di Moncrivello) e dove sono intervenuti molti sindaci dell’area vercellese compresi il sindaco di Vercelli e l’assessore provinciale entusiasti della iniziativa. In particolare il sindaco di Vercelli MAURA FORTE INSIEME ALL’ASSESSORE FRANCO PISTONO HANNO UFFICIALIZZATO L’ADESIONE DEL COMUNE CAPOLUOGO qualificandola con interessanti iniziative.

Ad oggi i comuni RZ assommano a 219 rappresentando l’8% del totale della popolazione italiana.

ED ADESSO IL VIAGGIO A SHANGAI di Rossano Ercolini, dopo la trasferta del week end prossimo in Puglia a Latiano, Massafra, Noci e Bari e del 29 novembre ad Anagni, per supportare insieme a Paul Connett e a GAIA le lotte contro l’incenerimento ma anche per incontrare le autorità cinesi. E prossimamente, probabilmente in gennaio), l’ ASSEMBLEA NAZIONALE DI ZERO WASTE ITALY.

LA LUNGA MARCIA CONTINUA…

Zero Waste Italy

DIARI
29 settembre 2014
Zero Waste International Alliance: No a discariche e inceneritori Se ne discute in Canada con Paul Connett e Rossano Ercolini
           

Si terrà in Canada a Nanaimo, dal 2 al 4 ottobre prossimo, la conferenza internazionale della Zero Waste International Alliance organizzata da Zero Waste Canada. Una tre giorni che riunirà le comunità locali e internazionali per condividere le esperienze Rifiuti Zero con esperti internazionali, rappresentanti del settore pubblico e privato, ONG e leader di comunità Zero Waste.

Per l’Italia saranno presenti Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e Enzo Favoino, coordinatore del comitato scientifico di Zero Waste Europe che porteranno l’esperienza delle buone pratiche di 300 e passa comuni italiani verso RZ 2020, del progetto internazionale Hotel/Restaurant Zero Waste, della Proposta di legge Rifiuti Zero depositata nel Parlamento italiano (di cui Zero Waste Italy ha contribuito alla stesura) per eliminare le discariche e proporre alternative concrete all’incenerimento dei rifiuti e definiranno il programma per l’incontro internazionale di Shangai in Cina dove Zero Waste Italy e Europe sarà protagonista.

 

 

DIARI
17 giugno 2014
Rossano Ercolini a Boscoreale NA

Rossano Ercolini Goldman Prize 2013 (Nobel per l'Ambiente per l'Europa)  a Boscoreale per l'Osservatorio comunale verso Rifiuti Zero 2020

DIARI
25 maggio 2014
IL GIRO D'ITALIA DELLE BUONE PRATICHE A RIFIUTI ZERO/ZERO WASTE

           

Partirà il 27 maggio da Milano il “Giro d’Italia delle buone pratiche a Rifiuti Zero”, un’iniziativa promossa da Zero Waste Italy e dal Comune di Capannori (Lucca) in collaborazione con il Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, Ambiente e Futuro per Rifiuti Zero, Rete Rifiuti Zero Lombardia, Rifiuti Zero Torino, Coordinamento Ambientalista Rifiuti Piemonte, Rifiuti Zero Firenze, Zero Waste Lazio,Zero Waste Viterbo,Zero Waste Campania,Rifiuti Zero Sicilia, Comitato promotore nazionale legge di iniziativa popolare Rifiuti Zero e Anpas Nazionale.

In molti luoghi d’Italia, un gran numero di imprese dimostra che un altro modo di produrre è possibile con responsabilità e nel rispetto dell’ambiente.

L'obiettivo del tour è quello di dare visibilità a queste imprese e premiare l’azienda che ha raggiunto migliori risultati in termini di minor utilizzo delle risorse ed una completa riciclabilità e riutilizzo dei prodotti immessi nel mercato.

Il Giro vedrà il biker Danilo Boni attraversare l’Italia dal nord al sud in sella alla bicicletta elettrica Frisbee, fornita da TC Mobility sponsor ufficiale del progetto, fermandosi in 11 tappe per consegnare la nomination a 19 imprese e startup che si sono distinte per il loro impegno nel promuovere processi di “produzione pulita” sia nell’organizzazione del sistema di gestione dei rifiuti che nell’accettazione dei prodotti restituiti e dei rifiuti che restano dopo il loro utilizzo.

Il tour raggiungerà diverse località d’Italia con le seguenti tappe: Milano (27 maggio), Bolzano (31 maggio), Este-PD (2-3 giugno), Marzabotto-BO (4-5 giugno), Firenze (6-7 giugno), Greve in Chianti-FI (8 giugno), Montefiascone-VT (10 giugno), Roma (12-13 giugno), Napoli (15 giugno), Sorrento-NA (16-17 giugno), Capannori-LU (20-21-22 giugno).

Nelle diverse tappe sono previsti incontri e conferenze con il prof. Paul Connett, promotore nel mondo della strategia Rifiuti Zero, Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e vincitore del Goldman Environmental Prize 2013 ed Enzo Favoino, ricercatore e coordinatore scientifico di Zero Waste Europe.

La conclusione del Giro, il 20 giugno a Capannori, darà il via a una tre giorni di iniziative e workshop. Sabato 21 giugno ci sarà la premiazione finale delle buone pratiche delle imprese. Introdurranno il nuovo sindaco del comune di Capannori e il sindaco uscente Giorgio Del Ghingaro.

Un comitato di valutazione assegnerà i premi alle imprese che si sono distinte.

La giuria sarà composta da Rossano Ercolini, Enzo Favoino, Patrizia Lo Sciuto, Patrizia Pappalardo, Franco Matrone, Danilo Boni.

Una manifestazione intensa e unica nel suo genere dove l’obiettivo è quello di sensibilizzare tutta la comunità ma soprattutto il mondo delle imprese alla “produzione pulita” secondo la responsabilità estesa del produttore (EPR), strategia disegnata dalla comunità europea per promuovere l’integrazione, nel prezzo di un prodotto o bene, dei costi ambientali sostenuti nella sua produzione e utilizzazione di un bene, nel corso del suo ciclo di vita. L’EPR è stata ufficialmente recepita dallo Stato Italiano con il decreto 205/10.

La manifestazione, unica nel suo genere, ha come obiettivo quello di sensibilizzare tutta la comunità ma soprattutto il mondo delle imprese alla produzione pulita secondo la responsabilità estesa del produttore (EPR), strategia disegnata dalla comunità europea per promuovere l’integrazione, nel prezzo di un prodotto o bene, dei costi ambientali sostenuti nella sua produzione e utilizzazione di un bene, nel corso del suo ciclo di vita. L’EPR è stata ufficialmente recepita dallo Stato Italiano con il decreto 205/10.

Il Comune di Capannori, promotore dell’iniziativa, si è ormai affermato in Italia e in Europa, come pioniere della strategia Rifiuti Zero. Ad oggi, con l’82% dei suoi rifiuti urbani riciclati, Capannori rappresenta il centro di un movimento straordinariamente vitale che coinvolge più di duecento amministrazioni locali che collaborano per la diffusione di un modello alternativo all’incenerimento.

 

Ascolta l'intervista a Rossano Ercolini  sul "Giro d' Italia delle buone pratiche a Rifiuti Zero" andata in onda su Radio24 il 05.05.

DIARI
6 maggio 2014
IL GIRO D’ITALIA DELLE BUONE PRATICHE A RIFIUTI ZERO
            IL GIRO D’ITALIA DELLE BUONE PRATICHE A RIFIUTI ZERO


La Zero Waste Italy e il Comune di Capannori (LU) promuovono in collaborazione con il Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, Ambiente e Futuro per Rifiuti Zero, Rete Rifiuti Zero Lombardia, Rifiuti Zero Torino, Coordinamento Ambientalista Rifiuti Piemonte, Rifiuti Zero Firenze, Zero Waste Lazio, Zero Waste Viterbo, Zero Waste Campania, Rifiuti Zero Sicilia, Comitato promotore nazionale legge di iniziativa popolare Rifiuti Zero e Anpas Nazionale il “Giro d’Italia delle buone pratiche a Rifiuti Zero” dedicato alle aziende che s’impegnano ed operano per i processi di produzione sia nell’organizzazione del sistema di gestione dei rifiuti che nell’accettazione dei prodotti restituiti e dei rifiuti che restano dopo il loro utilizzo.
In molti luoghi d’Italia, un gran numero di imprese dimostra che un altro modo di produrre è possibile con responsabilità e nel rispetto dell’ambiente.
L'obiettivo del tour è quello di dare visibilità a queste imprese e premiare l’azienda che ha raggiunto migliori risultati in termini di minor utilizzo delle risorse ed una completa riciclabilità e riutilizzo dei prodotti immessi nel mercato.
Il “Giro d’Italia delle buone pratiche a Rifiuti Zero” inizierà il 27 maggio prossimo e finirà il 22 giugno. Sarà percorso dal biker Danilo Boni che in sella alla bicicletta elettrica Frisbee attraverserà l’Italia dal nord al sud fermandosi in 11 tappe per consegnare la nomination a 17 imprese e start up innovativi scelti per partecipare all’evento di premiazione finale.
Nelle diverse tappe sono previsti incontri e conferenze con il prof. Paul Connett, promotore nel mondo della strategia Rifiuti Zero, Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e vincitore del Goldman Environmental Prize 2013 e Enzo Favoino, ricercatore e coordinatore scientifico di Zero Waste Europe.
Il tour raggiungerà diverse località d’Italia con le seguenti tappe: Milano (27 maggio), Bolzano (31 maggio), Este-PD (2-3 giugno), Marzabotto-BO (4-5 maggio), Firenze (6-7 giugno), Greve in Chianti-FI (8 giugno), Montefiascone-VT (10 giugno), Roma (12-13 giugno), Napoli (15 giugno), Sorrento (16-17 giugno), Capannori-LU (20-21-22 giugno).
Il “Giro d’Italia delle buone pratiche a Rifiuti Zero” inizierà quindi il 27 maggio a Milano per finire il 20-21-22 giugno a Capannori dove ci sarà una tre giorni ricca di iniziative.
Sabato 21 giugno ci sarà in programma la premiazione finale delle buone pratiche delle imprese. Introdurranno il nuovo sindaco del comune di Capannori ed il sindaco uscente Giorgio Del Ghingaro. 
Un comitato di valutazione assegnerà i premi alle imprese che si sono distinte. La giuria sarà composta da Rossano Ercolini, Enzo Favoino, Patrizia Lo Sciuto, Patrizia Pappalardo, Franco Matrone, Danilo Boni.
Una manifestazione intensa e unica nel suo genere dove l’obiettivo è quello di sensibilizzare tutta la comunità ma soprattutto il mondo delle imprese alla “produzione pulita” secondo la responsabilità estesa del produttore (EPR), strategia disegnata dalla comunità europea per promuovere l’integrazione, nel prezzo di un prodotto o bene, dei costi ambientali sostenuti nella sua produzione e utilizzazione di un bene, nel corso del suo ciclo di vita. L’EPR è stata ufficialmente recepita dallo Stato Italiano con il decreto 205/10.


DIARI
13 marzo 2014
Zero Waste/Rifiuti Zero a Napoli: Assemblea nazionale a sostegno della Legge popolare

           

Sabato 15 marzo 2014 ore 10- 19
Hotel Royal/Continental
via Partenope 38 (di fronte Castel dell’Ovo) – Napoli
 
 

·         PROGRAMMA:

ORDINE DEI LAVORI:

 

ore 10,00 - iscrizione "Open-day Legge Rifiuti Zero"

 

ore 10,30 - apertura a cura del Coordinamento campano 

messaggio di benvenuto e breve descrizione della realtà Campana

 

ore 11,00 - Report proposta di legge e presentazione della "Campagna LRZ > Qui ed Ora" a cura di Massimo Piras (Segreteria e primo firmatario LIP)

                

ore 11,15 - L'orizzonte strategico della LIP in Italia ed in Europa a cura di Rossano Ercolini (pres. Zero Waste Europe e membro del C.S. LIP)

 

ore 11,30 - Intervento di Luca Mascolo, sindaco campano, aderente all'Associazione Comuni Virtuosi e alla campagna LIP Rifiuti Zero

 

ore 11,40 - Sinergie della LIP con le proposte dell'Ass. Comuni Virtuosi di riduzione e gestione imballaggi a cura di Attilio Tornavacca (direttore di ESPER)

 

ore 11,50 -  Ripubblicizzare la CDP al servizio della strategia rifiuti zero, dei beni comuni e degli Enti Locali - a cura di Vincenzo Miliucci (Segreteria LIP)

 

ore 12,00 - presentazione scheda tecnica sul sotto-tema "Stop Talquale e Cdr/Css" a cura del C.S. - Enzo Favoino (Coordinatore C.S. LIP)

 

ore 12,20 - "Strategie e procedure legali a contrasto del CSS" a cura del team di avvocati della Federconsumatori

 

ore 12, 30 - presentazione scheda tecnica sul sotto-tema "Compostiamoci bene" a cura del C.S. - Federico Valerio (membro C.S. LIP)

 

ore 12,50 - presentazione scheda tecnica sul sotto-tema "Comuni Rifiuti Zero-Zero Sprechi" a cura del C.S. - Enzo Favoino (introduzione) / Natale Belosi (membro C.S. LIP)

 

ore 13,10 - domande, risposte sulla campagna nella sua interezza

 

> Pausa pranzo dalle 13.30 alle 14,30

 

ore 14,30 - Ripresa dei lavori: 

 

Formazione di 4 distinti tavoli di discussione sui rispettivi sotto-temi in ordine all'approvazione/modifica dei contenuti tecnici in funzione della traduzione concreta in azioni/strumenti sul piano comunicativo territoriale - proposizione alternativa verso Comuni/Province/Regioni/Parlamento - giudiziario verso magistratura penale e contabile e verso Commissione europea

 

·         Tavolo "Stop Talquale e Cdr/Css"

·         Tavolo  "Compostiamoci bene"

·         Tavolo "Comuni Rifiuti Zero-Zero Sprechi"

·         Tavolo "Campagna C.D.P. e connessioni con altri movimenti

 ore 16,00 - Chiusura del confronto tra i partecipanti dei singoli tavoli con produzione di una relazione di sintesi

 

ore 16,30 - Assemblea plenaria e dibattito libero

 

ore 17,00 - Conclusioni: sintesi di chiusura dei lavori assembleari con relazione di quanto approvato

 

ore 17,30  > 19,30 - "Dal disastro della Campania alle opportunità della Legge Rifiuti Zero” 

confronto con padre Maurizio Patriciello  e Rossano Ercolini (premio Goldman per l'ambiente 2013) , dibattito aperto alla cittadinanza e chiusura finale "Open-day Legge Rifiuti Zero"

 

Segreteria nazionale LIP

 

 

DIARI
4 settembre 2013
Anteprima...ZERO WASTE Italy
Zero Waste Italy e Zero Waste Europe organizzano per il mese di ottobre un tour italiano di JACK MACY responsabile del progetto Zero Waste/Rifiuti Zero per la municipalità di San Francisco (California - USA). Macy sarà a Parma, Roma e Napoli.

A fine ottobre ritorna in Campania Paul Connett con due convegni pubblici e tappe in alcuni Comuni che hanno aderito al protocollo "verso Rifiuti Zero 2020".

Con Paul Connett e Rossano Ercolini la delegazione italiana di Zero Waste incontrerà prossimamente il Ministro dell'Ambiente On. Andrea Orlando e i presidenti delle Commissioni ambienti di Camera e Senato per sostenere l'iter parlamentare della Legge di iniziativa popolare verso Rifiuti Zero 2020".

Zero Waste/Rifiuti Zero Campania

sfoglia
  
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte