“Non si vive invano ai piedi di un vulcano” Jorge Pilar vesuvionline | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

vesuvionline
Notizie, aggiornamenti e liberi pensieri di vita sociale, politica e ambientale dal Parco nazionale del Vesuvio

 

Fine dell'  ecocidio

Facciamo sì che la distruzione ambientale

diventi un crimine.

Unisciti al movimento e fai sentire la tua voce!

Un'iniziativa dei cittadini europei ha potere giuridico,i politici non possono più ignorarci!
1 Milione di firme per il nostro futuro

"la legalità è la premessa assoluta della democrazia" 

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono.Poi vinci!"
Mahatma Gandhi

In uno stato democratico i cittadini hanno diritto
ad esprimere le proprie opinioni dove vogliono.
Anche su internet. 

 

 Utente: Alessandro74
Nome: FrancoM

Sono uno in mezzo ai tanti.

Uno che pensa e quindi esiste.

 Sono quello che sono, imperfetto e migliorabile.

Sono uno che sa di non sapere.
 

Adesso una Italia nuova
...YES, WE CAN...
Si può fare

 

Consulta il METEO dei Comuni vesuviani

Meteo Campania

 a cura di ilmeteo

  Versione in altra lingua

 Con un semplice click puoi accedere alla versione del sitonella lingua da te desiderata.Il servizio, avvalendosi di stumenti automatici online, è soggetto a imprecisioni di traduzione;non abbiamo quindi alcuna responsabilità sulle traduzioni.

  • english - powered by Google Translate
     
     

 

 

 

 

 foto

 

NOI CI IMPEGNIAMO

Ci impegniamo noi

e non gli altri

unicamente noi

e non gli altri,

né chi sta in alto

né chi sta in basso,

né chi crede

né chi non crede.

Ci impegniamo senza pretendere

che altri s'impegnino,

con noi o per suo conto,

come noi o in altro modo.

Ci impegniamo senza giudicare

chi non s'impegna,

senza accusare chi non s'impegna,

senza condannare chi non s'impegna,

senza disimpegnarci

perché altri non s'impegna.

Ci impegniamo perché

non potremmo non impegnarci.

 
 

Chi lotta sa di poter perdere

chi non lotta ha già perso

 

 

Solo in Campania, posto che nelle altre regioni vige il divieto assoluto, (con il decreto n. 90) sarà possibile smaltire in discarica un rifiuto normativamente considerato pericoloso in qualsiasi paese europeo.
75 Magistrati
della Procura Generale di Napoli (documento inviato al Consiglio Superiore della Magistratura nel giugno 2008)


Questo è un Urban Blog!
Boscotrecase e Area Vesuviana


 

 Firma contro i corrotti

aiutaci
 
"Signor Abate, detesto quello che scrivete, ma darei la vita per permettervi di continuare a scrivere"  
François-Marie Arouet (per gli amici e gli svizzeri Voltaire 1754) 

Dovete ritrovare il coraggio di indignarvi di fronte alla negazione dei diritti che vi competono
mons. Depalma Vescovo di Nola


"Il male non sta solo nell'atto di compiere il male, sta nel non prendere posizione contro il male"
Oriana Fallaci.

 "Chiunque, da solo, si accinge oggi a spostare le montagne dell'indifferenza, se non dell'odio e della violenza, ha un compito immane. Ma ciò che è impossibile a milioni di uomini isolati e divisi, pare diventi possibile a gente che ha fatto della fraternità universale il movente essenziale della vita.”
Chiara Lubich - Parlamento europeo, 1998

"Se vuoi la Pace custodisci il Creato

e difendi i diritti e i beni comuni di ogni uomo".

 

 « Ogni giorno di più mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell'amore che non abbiamo donato. L'amore che doniamo è la sola ricchezza che conserveremo per l'eternità »
Gustavo Rol

Cercate l'amico sempre nelle ore di vita, lui può colmare ogni vostro bisogno,
ma non il vostro nulla.

K. Gilbran 

lo sdegno per la realtà delle cose è il coraggio di cambiarle
Sant'Agostino

"Lasciatemi dire che è anche un po' colpa nostra se c'è qualche politico, più di un politico, che non fa il proprio dovere o, peggio ancora, fa qualcos'altro"
Francesco Fortugno

" La mafia non è affatto invincibile.
E' un fatto umano, e come tutti i fatti
umani ha avuto un inizio e avrà anche
una fine.
Piuttosto bisogna rendersi conto
che è un fenomeno
terribilmente serio,
molto grave,
e che si può vincere
non pretendendo l'eroismo
da inerti cittadini, ma impegnando
in questa battaglia tutte le forze
migliori delle istituzioni.."

Giovanni Falcone

"E' naturale avere paura,

l'importante è che sia accompagnata dal coraggio"

paolo borsellino 

Il fatto è che loro sono forti della nostra paura.

Nel momento in cui noi non abbiamo più paura ,

loro sono poca cosa.

Silvana Fucito

Il saggio sa di essere stupido,
è lo stupido invece che crede di essere saggio 
William Shakespeare


Si è sempre meridionali di qualcun'altro

 

Se i genitori hanno fallito che siano i figli ad educare i padri;

se la vecchia scuola ha mancato che siano gli alunni a formare i
docenti distratti o cinici o indifferenti;

se la politica ha mostrato il suo volto
peggiore che siano i cittadini a ricordare ai politici che sono loro ad essere al servizio della gente e non viceversa!

                                                            

                                  prof. Felicio Izzo


"La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo"
Abramo Lincol


La vecchiaia è come un conto in banca.
Prelevi da ciò che hai accumulato.
Date di più. Aspettatevi di meno. 


Aiuta gli altri ad aiutare se stessi.
Rita Levi-Montalcini

 

Gli uomini sbagliano e comunque, quando lo fanno, subiscono sempre le conseguenze dei loro errori. L’arte invece è sempre al di sopra di tutte le bassezze umane, infatti risorge prepotentemente da tutte le ceneri.
musicaepolitica

Quando imparermo ad osservare senza emettere giudizi, sarà un gran giorno per la nostra intelligenza.
Sale nel mondo

 "Se non diremo cose che a qualcuno spiaceranno, non diremo mai la verità"
Joseph Pulitzer (1911)


"Val sempre la pena di fare una domanda, ma non sempre di darle una risposta"
(Oscar Wilde)

"Non c'è nulla di male a essere ultimi, se lo si è con dignità"
(Zdenek Zeman)



"Non serve trovare un posto in una società ma costruire una società nella quale valga la pena di trovare un posto" 


 A combatter con il fango...
che si vinca o che si perda,
sempre ci si infanga.
 
 

«… Noi sappiamo che la Terra non appartiene …»

all’uomo, è l’uomo che appartiene alla Terra.

Questo sappiamo.

Tutte le cose sono collegate

come il sangue che unisce una famiglia.

Tutto è connesso.

Quello che accade alla Terra,

accade ai figli della Terra.

L'uomo non ha tessuto la trama della vita,

in essa non è che un filo.

Qualsiasi cosa che egli faccia alla trama…

la fa a sé stesso

Risposta del Capo Indiano Seattle

al Presidente Americano nel 1854

 

Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri.
I tuoi pensieri diventano le tue parole.
Le tue parole diventano le tue azioni.
Le tue azioni diventano le tue abitudini.
Le tue abitudini diventano i tuoi valori.
I tuoi valori diventano il tuo destino.
Mahatma GANDHI

Ama tutti
Ama ogni giorno
Ama per primo
Chiara Lubich


La libertà è innanzitutto un dovere,
prima che un diritto
Oriana Fallaci

"Nessuna violenza sui bambini è giustificabile, tutte le violenze sui bambini possono essere evitate. Il grado di civiltà di un Paese si misura in base all'attenzione che dedica ai suoi bambini".
Walter Veltroni


"il miglio rifiuto è quello che non è prodotto"
W. Sacks

Una stampa cinica e mercenaria
 prima o poi
creerà un pubblico ignobile.
Joseph Pulitzer

Non avere amici che non siano simili a te stesso; se sbagli, non aver paura di correggerti.Non mi dispiace di non essere conosciuto dagli uomini, mi dispiace di non conoscerli.
Confucio

La legalità non si predica, si pratica 

Sii forte, mia dolcissima, in questa prova assurda e incomprensibile.
Vorrei capire, con i miei piccoli occhi mortali, come ci si vedrà dopo. 
Se ci fosse luce, sarebbe bellissimo.
 
Aldo Moro alla moglie Eleonora

La Pace prima che traguardo, è cammino, cammino in salita.
don Tonino Bello

Uno stato che attua la pena di morte
è uno stato che non insegna
che uccidere è sbagliato!
nelson mandela

"...Come vedi tutto è usuale, solo che il tempo chiude la borsa
e c'è il sospetto che sia triviale l'affanno e l'ansimo dopo una corsa,
l'ansia volgare del giorno dopo, la fine triste della partita,
il lento scorrere senza uno scopo di questa cosa che chiami vita."
il futuro appartiene a chi crede nella bellezza dei propri sogni
el Che

l`uomo saggio è colui che sa di non sapere..
filosofia Zen

"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinunzino all'azione"  Edmund Burke

"Se i tempi non richiedono la tua parte migliore... inventa altri tempi!"

"Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere,qualunque sia il sacrificio da sopportare,costi quel che costi,perche' in cio' sta l'essenza della dignita' umana"
Giovanni Falcone 

per cambiare il mondo basta anche una sola persona,
basta che non sia una persona sola
Mario Adinolfi

Molto ho imparato dai miei maestri, altro dai miei colleghi
e moltissimo dai miei allievi.
 [dal “Talmud”]
   

"Un idiota in un posto importante e' come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti"
(Match)

"La somma dell'intelligenza sulla Terra e' costante; la popolazione e' in aumento"
(Cole)

”Noi abbiamo combattuto per quelli che c’erano,
per quelli che non c’erano e anche per chi era contro…”
Arrigo Boldrini (medaglia d’oro per la Resistenza) 

Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia
commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo
Ernesto Che Guevara

"Se un uomo non è disponibile a correre qualche rischio per le proprie idee,
o le sue idee non valgono nulla
o è lui che non vale nulla"
(Ezra Pound)

“I deboli non combattono,
quelli più forti lottano per un’ora,
quelli ancora più forti lottano per molti anni,
ma quelli fortissimi lottano per tutta la vita.
Costoro sono indispensabili”

B. Brecht



“Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato
quando l'ultimo albero sarà abbattuto
quando l'ultimo animale sarà ucciso
solo allora capirete che il denaro non si mangia."
Profezia Creek

Quando la metà del mondo guarda in tv

l´altra metà che muore di fame,
la civiltà è giunta alla fine.

James Wolfensohn
già presidente della Banca Mondiale
 


 Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza,

anche quando ilmare è cattivo e il

cielo si è stancato di essere azzurro.

Bob Dylan



Se sei triste e vorresti morire, pensa a chi sa di morire e vorrebbe vivere.    
Jim Morrison

"La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica

è quella di essere governati da uomini malvagi"

Socrate

 

È necessario cercare il giusto equilibrio tra
il rispetto della propria identità e il riconoscimento di quella altrui.
 
 Papa Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)

 

"Dio, tu che hai posto un limite all'intelligenza dell'uomo, perchè non hai posto un limite alche alla sua idiozia?"
 

(John Fitzgerald Kennedy)
 

 "L'utopia è come l'orizzonte. Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi. Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là. Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. A cosa serve l'utopia? Serve proprio a questo: a camminare".

Eduardo Galeano

 

 

„Non possiamo più ignorare e sottrarci al dibattito politico, dimenticare l’urgenza di una

riappropriazione delle sfide democratiche, «facendo come se» l’impegno civile e

responsabile fosse una faccenda riservata agli eletti“

 

 "Non dimenticare che nei periodi più bui, un piccolo numero di donne, di uomini, di giovani e perfino di bambini sparsi sulla terra, sono stati capaci di cambiare il mondo”  Frére Roger Schutz

Se in tutta questa guerra disonesta dobbiamo perdere anche il gusto del bello, allora il barbaro ha già vinto   Trevanian - "Shibumi. Il ritorno delle gru. L'etica dell'assassino perfetto"

"Alla fine, proteggeremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che capiamo, e capiremo solo ciò che ci viene insegnato"    Baba Dioum, ambientalista senegalese

Può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla Martin Luter King

DIARI
8 luglio 2017
off topics
#migranti #europa. Casa loro, casa nostra.




permalink | inviato da FrancoM il 8/7/2017 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
30 giugno 2017
Comunicato Stampa Decreto Ministero Ambiente sulla Tariffa Puntuale per la gestione degli RSU

Comunicato Stampa del 29/7/2017

Finalmente entra in vigore il DM 20/4/17 sulla tariffa puntuale deirifiuti conferiti al servizio pubblico che lascia il tempo (24 mesidall’entrata in vigore) ai Comuni che già utilizzano un sistema di misurazione puntualedi adeguarsi alle nuove prescrizioni.

Il decreto definisce i criteri per larealizzazione da parte dei comuni di sistemi di misurazione puntuale dellaquantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico o di sistemi di gestionecaratterizzati dall’utilizzo di correttivi ai criteri di ripartizione del costodel servizio. Ha come obiettivo quello di fornire ai comuni criteri omogeneicon i quali effettuare la misurazione, al fine di superare eventuali differenzeterritoriali.

Cometale, atteso dai tempi del Dlgs 22/97 (Decreto Ronchi) e largamente anticipatoda attività che circa 1500 Comuni in Italia ed asnche in Campania hanno giàintrapreso.

Sonocioè Linee Guida per la sua applicazione, SE e DOVE si vuole fare.

IlDecreto fortunatamente non stravolge quella che è la pratica corrente, di cui èsostanziale fotografia - con la unica eccezione che chiedendo sistemi diidentificazione precisa dell'utenza, non consentirà più sistema abbastanzadiffusi come i "sacchi prepagati" o "sacchi conformi" che hannofatto la storia dell RD in origine.

Talisistemi infatti consentono di fare pagare in proporzione a quanto rifiuto (RUR)viene generato, ma non prevedono forme di identificazione dell'utenza. 

Ildecreto dà per la prima volta  certezza di approcci e costituisce unriferimento regolamentare.

Conl’entrata in vigore della Legge 147/2013, l’assetto del prelievo sui rifiuti èstato collocato nell’ambito della disciplina dell’imposta unica comunale con ilriconoscimento di una discrezionalità importante che consente ai comuni diadottare sia un tributo, denominato TARI, sia un corrispettivo, denominatoTARIP.

LaTARI è una tassa che opera sulla base di un sistema presuntivo che collega ilprelievo al parametro della superficie, con adattamenti diversi. La TARIP(tariffa puntuale) è un corrispettivo di natura patrimoniale scelto dallegislatore italiano per tradurre l’obbligo di pagamento rispetto al servizioreso, nell’ambito della raccolta trasporto e smaltimento del rifiuto prodotto.

Ilcomma 668 dell’articolo 1 della legge 147/2013 dà facoltà ai comuni che hannorealizzato sistemi di misurazione puntuale della quantità dei rifiuti conferitial servizio pubblico, di applicare, in luogo della Tari, una tariffa aventenatura corrispettiva. Lo strumento normativo risiede nell’articolo 52 del D.Lgs 446/97, norma cardine di riconoscimento della potestà regolamentare aiComuni, confermata dalla legge madre sul federalismo fiscale 42/2009.

Laformula del comma 668 pone una condizione obbligatoria per lalegittima istituzione della tariffa corrispettiva: la realizzazione di sistemidi misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al pubblicoservizio pur in assenza di una nomenclatura giuridica in grado di definire l’aggettivo“puntuale”.

 

 Icriteri della misurazione puntuale sono finalizzati a determinare la quotavariabile della tariffa

  • La misurazione puntuale prevede almeno la misurazione della frazione  del rifiuto urbano  residuo (RUR)
  • La misurazione della quantità di rifiuto deve essere associata all’utenza che l’ha prodotta. A tal fine si utilizzano sistemi univoci di riconoscimento dell’utente o del contenitore
  • I sistemi di misurazione devono identificare il soggetto che effettua i conferimenti attraverso l’identificazione dello specifico utente o di uno specifico contenitore associato a un utente o a una utenza aggregata e registrare il numero dei conferimenti
  • Misurazione della quantità attraverso pesatura diretta  o sulla base del volume dei contenitori.
  • Sono ammessi i sacchi chiaramente identificabili
  • Laddove non sia possibile la misurazione diretta è ammessa la misurazione presuntiva che rappresenta una misurazione indiretta del rifiuto urbano residuo

·        Si applica anche per la frazioneorganica se questa si raccoglie meno di 52 volte all' anno, quindi si passa da2/3 v sett a 1 v sett. Sarebbe interessante capire la diffusione delcompostaggio domestico in questi comuni. Probabilmente il sacco prepagato puòrimanere, ma deve essere associato alla utenza con RFID e codice a barre perfare le necessarie verifiche.

L’ENVICommittee dell’Europarlamento, allo scopo di riallineare la strategia alPacchetto Economia Circolare, chiede di terminare i sussidi all'incenerimentoentro il 2021.
Cioè si tratta della richiesta di terminare i sussidi alla produzioneenergetica stabiliti dalla Direttiva sulle Fonti Rinnovabili (i CertificatiVerdi in Italia) che applicati al 51% dell'energi prodotta  incidono per circa 50 Euro/t, consentendo diridurre le tariffe di conferimento e/o aumentare gli introiti.

Vigileremoperchè tutto questo diventi norma europea,  a dimostrazione che a volte dal basso siriesce a condizionare virtuosamente le politiche in tema di sostenibilità come proposteda anni dallo ZWEurope.

E a sostegno di quanto esposto aumenterà  l’azione di verifica per l’applicazione delPiano regionale dei rifiuti Campano che finalmente prende corpo con leprocedure propedeutiche agli appalti degli impianti di compostaggio (7dovrebbero partire entro l’autunno e 6 all’inizio del 2018). Non è esaustivioper l’autosufficienza regionale che si attesta oltre le 800mila t/a di FORSU,  ma è un enorme passo avanti nell’applicare ilPGRSU Campania (Deliberazione n. 685 del 6 dicembre 2016) di cui la UE ci chiede di rispettare ilcronoprogramma nei tempi gravando il rischio di un’infrazione salatissima perle limitate casse regionali.

Ma pur evidenziando le luci resta forte l’amarezza di aversubito la sconfitta  di Acerra.

Un’impiantoche aggrava il quadro d’impatto su un territorio vulnerabile e già martoriatoda malapolitica, malasanità ed ecomafie.

Manon ci si può fermare all’”ultimo miglio”.

Sconfitti nella battaglia impari , risulta intollerabile e senzagiustificazione alcuna il tentativo del gestore dell’inceneritore di Acerra dipotenziare le quote di RSU che il forno potrà smaltire, con tutto il suo caricosull’ecosistema , sulle matrici ambientali e sulla salute umana, soprattutto adanno principale dei più piccoli, i più esposti al nanoparticolato e aiprodotti di degradazione del’incenerimenrto dei materiali.

Sappiamoche la battaglia per chiuderlo sarà lunga e stancante ma sappiamo anche che lastrada maestra ci indica la piena applicazione del PGRSU come acqua da gettaresui camini di Acerra.

LaCampania attualemnte è di poco sotto il 50% di RD, e si pone l’obiettivo del65% al 2020  e del 70% di riciclato.

Dasolo questo risultato costringerebbe alla fame una quota considerevole delforno acerrano e se affiancato da politiche incentivanti la riduzione a monte (intutte le sue declinazioni) e la riduzione del RUR a valle si apre un’autostradache,  facendo leva sull’educazione allascelta di materiali effettivamente riciclabili (rispedendo al mittente, all’industria, l’errore diprogettazione del packaging che resta sulle spalle della comunità per losmaltimento) è possibile mettere in crisi l’intera linea d’incenerimento.

Insommavogliamo essere positivi e insistere sapendo che alla fine la convenienza tracosti e benefici renderà antieconomica la fornace già preoccupata dalla norma propostadalla Commissione Ambiente dell’Europarlamento.

 Ci batteremo con tutta la forza che abbiamoperche quella data sia anticipata.

 

 Zero Waste/Rifiuti Zero Campania 




permalink | inviato da FrancoM il 30/6/2017 alle 15:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
28 giugno 2017
Boscotrecase: al via i lavori per rendere fruibile la ex stazione circum di piazza Matteotti: Legambiente e Libera attivano l'Osservatorio Ambiente e Legalità

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Boscotrecase Libera Legambiente

permalink | inviato da FrancoM il 28/6/2017 alle 13:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
27 giugno 2017
off topics



permalink | inviato da FrancoM il 27/6/2017 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
27 giugno 2017
Torre Annunziata : Enzo Ascione eletto Sindaco
Auguri da #vesuvionline..in bocca al lupo Enzo



permalink | inviato da FrancoM il 27/6/2017 alle 2:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
26 giugno 2017
IMMONDEZZA..il film di Calopresti sul KKaR dal Vesuvio all'Etna

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. KeepKlean and Run

permalink | inviato da FrancoM il 26/6/2017 alle 23:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
26 giugno 2017
La risposta decisa di Zero Waste/Rifiuti Zero Italy al rewamping dell'inceneritore di Colleferro
NO AL REVAMPING DELL'INCENERITORE DI COLLEFERRO, SI' A RIFIUTI ZERO PER ROMA.

Il tempo dei "giochetti" sulla gestione dei materiali di scarto a Roma è scaduto.
A maggior ragione dopo gli impegni sottoscritti con Zero Waste Italy in materia, tra l'altro, di "Exit Strategy" dall'incenerimento con l'assessora Montanari. Come si fa a coniugare una exit strategy con la quintuplicazione dell'inceneritore di Colleferro? Ciò significherebbe "impiccare" Roma per oltre 10 anni al carro dell'incenerimento.
Sta ora alla Sindaca Virginia Raggi scegliere se portare avanti il
progetto di una Task Force internazionale Zero Waste concordato con Zero Waste Italy e preparato da Paul Connett, che si impegni a portare a fondo la "sfida dei rifiuti zero", oppure "omologarsi" al sistema di gestione integrata dei rifiuti e cioè alla centralità degli inceneritori. Intanto Zero Waste Italy, Zero Waste Europe e Rifiuti Zero Roma confermano un secco NO al potenziamento dell'inceneritore di Colleferro e garantiscono a Comitati ed Associazioni pieno appoggio.
Questa vicenda conferma anche la piena giustificazione
dell'atteggiamento di estrema prudenza assunto da Zero Waste Italy nei confronti dei contenuti di una Delibera Rifiuti Zero approvata al tempo della Giunta Marino, lacunosa, tra l'altro, per la mancanza di un calendario di impegni precisi relativi all'uscita dall'incenerimento.
Zero Waste è un impegno serio basato sulla passione civica, sul coinvolgimento dei cittadini ma anche sulla CREDIBILITA'. Ovviamente, a partire da questi punti imprescindibili, rimaniamo disponibili a mantenere un serrato confronto con l'amministrazione capitolina.

Per Zero Waste Italy, Rossano Ercolini


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Rifiuti Zero Roma Capitale Zero Waste Italy

permalink | inviato da FrancoM il 26/6/2017 alle 15:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
22 giugno 2017
Comitato Cittadino Boscotrecase in Fiore 2017
Riceviamo e pubblichiamo:

Comunicato stampa19 giugno 2017

Boscotrecase in Fiore – il Balcone più Bello

“Insegnareed educare la bellezza alla gente è l’arma migliore per      difenderla dall’abitudine e dallarassegnazione dell’illecito“  diceva Peppinio Impastato ammazzato dallamafia.

..e la bellezza è stato ilrefrain dell’ VIIIa edizione di questa straordinaria manifestazione che il ComitatoCittadino ha voluto donare ai propri concittadini di  Boscotrecase anche  quest’anno.

L’invito ad addobbare e impreziosirebalconi, portali e angoli suggestivi del paese è oramai patrimonio comune nonsolo della cittadina vesuviana ma anche dell’intero territorio, che quest’anno havoluto sottolineare come Ri-Ciclo,Ri-Uso, Ri-Fashion riproposti in chiave artistica possono migliorarel’ambiente, recuperare materiali preziosi e abbellire il paese rendendoconcreto il principio che, bellezza, tutela e valorizzazione del territorio sonoi pilastri per la salvaguardia dell’ambiente, della natura, del creato.

E non solo. Perché anche un semplice gesto come quello dicurare un balcone fiorito, un’aiuola pubblica o un’angolo di una piazza ha unvalore educativo senza pari per le nuove generazioni, ancor più, in un’areaprotetta come il Parco nazionale del Vesuvio.

Dalle manifestazione nelle scuole sul tema della RaccoltaDifferenziata e della tutela ambientale, passando per il riciclo creativo econvegni sul disastro ecologico, tenendo come punto di riferimento la “LaudatoSi” di Papa Francesco, in quest’anno di attività il Comitato Cittadino è statoun motore instancabile di stimolo al territorio.

Azione che continuerà dal prossimo anno scolastico investendostudenti e insegnanti come formatori essi stessi presso le famiglie per renderesempre piu il paese pulito e virtuoso.

Non mancherà l’impegno a sostenere e monitorare sia l’importanteruolo che rivestirà l’isola ecologica di via Nazionale sia azioni di educazionealla riduzione dei rifiuti per abbassare, nel tempo, l’iniqua tassa. 

E non ci si ferma qui. Saranno ancora tante le iniziative cheserviranno da stimolo a tutta la cittadinanza a partire da azione di “retake”di spazi pubblici e strade.

Ma dietro ad ognuna di queste azionic’è un lavoro certosino, meticoloso, incredibile di serate e qualche nottesottratte alla famiglia e agli affetti per proporre qualcosa di utile perl’intera collettività. Proprio perché nulla è scontato senza il sacrificiopersonale.

E’ di questo “l’intero paese” - comeha sottolineato il Sindaco di Boscotrecase Carotenuto alla festa conclusiva dipiazza Matteotti – “è grato a questi cittadini che in questi anni stannoregalando al territorio qualcosa di magico e di veramente prezioso”.

In attesa del “bello” che verrà.

Coordinamento “Boscotrecase in Fiore


DIARI
18 giugno 2017
Incontro Zero Waste Campania con Rossano Ercolini

Rossano Ercolini, il nostro " Guru " è venuto a farci visita, l'occasione ci è stata data dalla " riapertura dell'Osservatorio " Verso Rifiuti Zero, ci ha ricevuti il vicesindaco di Napoli Raffaele Del Giudice ed abbiamo concordato un percorso da compiere insieme, Claudio, il nostro amanuense, ha preso puntuale nota di tutto quanto ci siamo detti. L'Osservatorio si rinnoverà, a brevissimo, con la nomina di un nuovo pool di Zerowaster's attraverso elezioni libere e democratiche, la consulta ambiente si esprimerà su tali nomine. A breve il report di quanto deciso. Ad opera di Claudio Pellone.

La serata si è conclusa con un confronto tra Zerowaster's Campani, esperienze, incertezze, domande e confronti su svariati temi. Alla fine una cena tra amici al " Maiale Nero " a piazza Mercato a pochi metri dall'Hotel Fly Boutique, luogo dell'incontro.




permalink | inviato da FrancoM il 18/6/2017 alle 23:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
2 aprile 2017
Partita la Keep Clean and Run

La 1a tappa del con Roberto Cavallo dal ad .

Si passa per il #rifiutizero

 

Giornata straordinaria ed emozionante vissuta sulla cima del Vesuvio per la partenza
della Keep Clean and Run #pulisciecorri, la maratona per
sensibilizzare alla sostenibilità ambientale e contro l’abbandono dei rifiuti (#littering)
quale evento centrale della European Clean Up Day 2017 in Italia sostenuto dal
MiniAmbiente, dal Comitato promotore della Settimana Europea per la Riduzione
dei Rifiuti e da AICA (Comunicazione ambientale) che si è avvalsa per la 1°
tappa, dal Vesuvio ad Amalfi, del sostegno di Zero Waste Italy e di Legambiente
onlus.

Nei 50 km. di corsa ricoperti dal capo corsa Roberto Cavallo, Rifiutologo e Responsabile
aziendale della CoopErica, accompagnato da altri eco-runner, ha percorso
l’ultimo tratto dell’ascesa al Gran Cono del Vesuvio gettandosi poi nella
discesa della strada Matrone e della Valle dell’Inferno toccando i territori di
Ercolano, Boscotrecase, Ottaviano per arrivare a Terzigno dove il primo step
didattico si è tenuto c/o la Scuola Giusti dove gli alunni hanno effettuato una
raccolta di rifiuti nei pressi della scuola a sottolineare l’impegno di
ciascuno, a cominciare dai piu piccoli, in favore della Raccolta Differenziata.

 

Da lì si è proseguito per il centro di Boscoreale, comune che ha  aderito al Protocollo verso Rifiuti Zero 2022 dove,presso il Municipio hanno salutato le autorità comunali per poi proseguire alla
Scuola Cangemi dove anche lì, giovanissimi alunni, hanno effettuatao la
raccolta dei rifiuti dei dintorni inscenando un simpatico siparietto per
illustrare, con poesie e azioni, l’importanza della tutela dell’Ambiente a
partire dalla buona pratica della Raccolta Differenziata.

Tappa successiva ad Agerola, passando per Pompei e Santa Maria la Carità. Anche qui
si è ripetuta l’azione di pulizia nel Comune tra i più virtuosi delle pratice
Zero Waste/Rifiuti Zero prima di gettarsi nella discesa verso Amalfi dove il
mare ha dato il meritato ristoro alle fatiche degli eco-runner che nello
splendido scenario della Costiera hanno concluso lo sforzo della prima giornata
in perfetto orario sulla tabella di marcia.

La eco maratona prosegue per i sentieri del sud Italia toccando, dopo la Campania,
Basilicata, Calabria e Sicilia concludendosi sulla vetta dell’Etna in un
abbraccio virtuale dei due vulcani del sud Europa per collegare popolazioni ,
scuole, famiglie e Associazioni dei territori attraversati che verrano
coinvolti e sensibilizzati in momenti di animazione e pulizia del territorio
mentre i runner-testimonial descriveranno il senso dell’iniziativa eco sportiva
e forniranno i dati dei rifiuti raccolti durante il percorso.

Ogni tappa prevede un tema specifico legato all’approfondimento di particolari filiere del
rifiuto avvalendosi della presenza di testimonial per aumentare la portata
mediatica dell’evento.

Infatti non mancherà una telecamera che seguirà passo passo gli atleti per dare vita ad un
docufilm dell’evento sotto l’attenta e partecipata regia di Mimmo Calopresti.

La terza e forse ultima edizione della Keep Clean and Run ha avuto il prologo della
presentazione alla stampa, a margine della premiazione degli attori della
Settimana Europea di riduzione dei Rifiuti, nella cornice di Palazzo S Giacomo
di Napoli alla presenza della Sottosegretaria all’Ambiente , l’On. Barbara
Degani, del Vice Sindaco di Napoli Raffaele del Giudice , del Presidente di
Legambiente Campania Michele Buonomo, del portavoce di Zero Waste/RifiutiZero
Franco Matrone e del Presidente del Parco nazionale del Vesuvio Agostino
Casillo.

Non è mancato il sostegno della Rete nazionale dell’Usato (ONU), di Lets do It Italia
e del Coordinamento degli Osservatori civici COHEIRS Campania.

Alla partenza a quota 1000 sul Gran Cono del Vesuvio ha partecipato anche il Sindaco
di Ercolano Ciro Bonajuto e hanno fatto da cornice le classi del Liceo Sportivo
“Pitagora-Croce” di Torre Annunziata istituto capo fila della sostenibilità
ambientale del territorio.

E non è mancato un simpatico siparietto in alta quota che ha visto protagonista la
Sottosegretaria Barbara Degani e la figlioletta darsi da fare con guanti e
busta a raccogliere cicche e plastiche disseminate lungo il percorso terminale
del cono vesuviano.

Il tutto ripreso dalle splendide immagini del drone del cine operatore Gianluca Novi da
sempre sensibile alle tematiche ambientali del territorio.

 

Si comincia a Napoli venerdì con la conferenza stampa di presentazione... 

...sulla cima del vulcano...con i runner...

..c'è anche @zerowasteitaly

 

..si parte...

...primo step a Terzigno..

..verso Boscoreale...

...al Municipio..

..e poi a scuola..

..e poi Pompei, S.M.la Carità, Agerola e infine Amalfi




permalink | inviato da FrancoM il 2/4/2017 alle 22:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte