Blog: http://vesuvionline.ilcannocchiale.it

Legambiente sul ricorso al TAR per "cava Vitiello".

 

OGGETTO: Comunicato

 
L'avvocato Aldo Avvisati nella qualità di procuratore costituito per Legambiente Campania Onlus, Comune di Boscotrecase, Comune di Terzigno nel giudizio innanzi al TAR del Laziosede di Roma - re sezione - avente ad oggetto la nchiesta di annullamento dei provvedimenti in ordine al rilascio della Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per la realizzazione dell'impianto di
discarica per rifiluti pericolosi in località Pozzelle (Cava Vitiello) in  Comune di Terzigno, in merito ad articoli apparsi su testate giornalistiche di rilievo locale e nazionale ed afferenti il suddetto ricorso, con la presente, nell'intento che venga fornita all'opinione pubblica un'informazione quanto più possibile precisa e chiarificatrice, ritiene doveroso precisare alcuni punti:
Diversamante da quanto apoditticamente affermato negli articoli menzionati il Tar Lazio - sede di Roma - l° sezione - all'udienza del 16 giugno scorso non ha preso alcuna decisione, limitandosi a "congelare" la decisione sulla chiesta sospensiva avanzate dalle pati da me rappresentate ed a rinviare all'udienza del prossimo gennaio per la discussione nel merito.
Ciò a seguito dell'attività difensiva dell'Avvocatura dello Stato: quest'tùtima, infatti, il giorno 08 giugno u.s., replicando alle difese redatte dagli avvocati Aldo Avvisati e Francesco Sorrentino (codifensore per Legambiente Campania Onlus), su richiesta dello stesso organo giudicante, ha depositata una nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri in cui questa ha dichiarato, preliminarmente, "che, allo stato, l'iter procedurale di realizzazione della discarica è giunto alla deliberazione del Consiglio dei Ministri, impegnata con il ricorso di Cui trattasi e non ha avuto prosecuzione di sorta'. Precisando nel prosieguo che "il percorso procedimentale di apertura della discarica presupporrebbe l'avvio della procedura di gara per l'affidamento della progettazione esecutiva e della realizzazione dell'impianto in parola; attualmente non risulta compiuto alcun atto preparatorio per l'indizione
della procedura concorrenziale".
Nel corpo di tale nota ecco poi. apparire l'affermàzione più dirompente secondo la quale la Presidenza del Consiglio dei Ministri non ha più alcuna competenza in merito alla realizzazione della discarica "Cava· Vitiello", essendo con il D.L. 195/09 la competenza per la realizzazione nonché gestione successiva della discarica passata alla Provincia di Napoli.
Ebbene tali assunti, così come dai legali sostenuto nella loro discussione in aula, hanno comportato ii venir meno dell'interesse degli Enti ricorrenti nonché dell'Ente Parco del Vesuvio e del Comune di Boscoreale, difesi dal collega Pema, alla declaratoria di sospensiva del provvedimento impugnato in quanto quest'ultimo non rappresenta più una minaccia grave ed incombente (periculum in mora) alle popolazioni, al territorio, alla biodiversità presenti nell'area.
Pertanto,sulla scorta di tutta la' documentazione versata in atti e per quanto
precedentemente detto, i ricorrenti hanno ritenuto di non coltivare più la richiesta misura cautelare non sussistendo ne più i presupposti, chiedendo al Collegio la fissazione di un'udienza per la prosecuzione del giudizio di merito, al fine di accertarsi l'illegittimità della Delibera emanta dalla Presidenza del CdM in data 28.01.2010.
Si ribadisce, quindi, che il TAR, nell'occasione, non ha assunto alcun pronunci amento,bensì determinante è risultata la "nuova" presa di posisizione della parte resistente nel giudizio, la Presidenza del CdM, appunto, a tanto "costretta" dalle strategie processuali dei ricorrenti.
Nelle more degli esiti definitivi della vicenda giudiziaria, con l'individuazione delle  competenze circa ,la eventuale attuazione dell'intervento di realizzazione della discarica Cava Vitiello in capo alla Provincia di Napoli, la parola ritorna alla politica.
Grati per l'attenzione si porgono cordiali saluti.
 
per avv. Aldo Avvisati
 
 
Segreteria Studio Legale AFM
 AVVISATI· FARAONE MENNELLA
 P.zza E. Cesaro, 24
 Torre Ann.ta (Na)
 teI/fax 081.8615777 (PBX)
 www.afmstudiolegale.lt o  e-mai!: info@afmstudiolegale.it

 

Pubblicato il 28/6/2010 alle 20.31 nella rubrica Società.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web